Asere Que Bola - A Cuba, esa loca y maravillosa isla
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 85 il Sab 9 Giu 2012 - 10:49
Aprile 2021
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso

Andare in basso

Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Empty Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso

Messaggio Da arcoiris Mer 20 Giu 2012 - 10:46

Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Holguin
La città di Holguin, a Cuba


BERGAMO — La procura di Bergamo ha deciso di riaprire il caso di Roberto Avelli, il falegname di 41 anni di Mozzanica, morto il 14 febbraio scorso a Cuba in circostanze quantomeno sospette.

Per questo i magistrati italiani vogliono vederci chiaro e hanno ordinato la riesumazione della salma e l’autopsia, a oltre quattro mesi dal decesso.

D’altronde le spiegazioni fornite dalle autorità cubane non convincono. Secondo la versione ufficiale della polizia centroamericana, il bergamasco sarebbe caduto accidentalmente dal secondo piano di un edificio che ospita anche l’Ufficio passaporti locale. Un incidente, insomma. Pertanto, caso chiuso senza autopsia.

La morte di Avelli, ricorderete, è avvenuta nella città di Holguin. Fin da subito i particolari della vicenda sono parsi confusi. Molteplici le versioni fornite dai giornali e dalla polizia su quanto accaduto.

Alcuni punti fermi: il bergamasco era partito il 4 febbraio con due amici. Tre giorni dopo li aveva salutati dicendo che il posto non gli piaceva e che sarebbe tornato a casa. La sera prima di morire Avelli aveva telefonato in Italia all’amico Giovanni Tadini, dicendogli testualmente: “Vogliono uccidermi, se mi succede qualcosa sai perché, avvisa la mia famiglia”. Poi la linea era caduta.

Troppo sospetto per trattarsi di un semplice incidente. Così la procura ha deciso la riesumazione del cadavere che avverrà giovedì. Poi toccherà dall’istituto di medicina legale di Pavia cercare di chiarire il mistero.

http://www.bergamosera.com/cms/?p=96917

_________________
Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Cuba_f10
arcoiris
arcoiris
Admin

Messaggi : 15647
Data d'iscrizione : 25.04.12
Età : 44
Carattere : vieja y desbaratada pero fantasiosa y calientica

Torna in alto Andare in basso

Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Empty Re: Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso

Messaggio Da arcoiris Ven 22 Giu 2012 - 0:21

http://www.aserequebola.net/t657-svolta-nel-giallo-cubano

_________________
Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Cuba_f10
arcoiris
arcoiris
Admin

Messaggi : 15647
Data d'iscrizione : 25.04.12
Età : 44
Carattere : vieja y desbaratada pero fantasiosa y calientica

Torna in alto Andare in basso

Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Empty Re: Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso

Messaggio Da arcoiris Ven 22 Giu 2012 - 9:58

Morto a Cuba, giallo nel giallo
Nel cadavere nessun organo


È stata un'altra giornata segnata dal dolore per la famiglia Avelli. Il corpo di Roberto, morto a Cuba con una dinamica non del tutto chiarita il 14 di febbraio, è stato riesumato, esaminato a Pavia, poi è stato nuovamente tumulato nel cimitero di Mozzanica.

L'ultimo giallo nel giallo è quello che ha riservato l'autopsia compiuta all'istituto di medicina legale di Pavia dalla dottoressa Chen Yao, consulente del pm Gianluigi Dettori. Secondo fonti attendibili, non si sarebbe trovata traccia di alcuni organi interni della vittima. Spariti, quasi sicuramente durante l'esame autoptico condotto sull'isola caraibica. Al termine del quale il ventre e il torace del quarantunenne sono stati riempiti con una massa di cotone. Questo vuol dire che sarà più difficile risalire alle esatte cause della morte di Avelli.

Ma perché? La dottoressa Yao ieri ha rilevato la frattura cranica già emersa durante l'autopsia cubana, quella che secondo gli investigatori caraibici dimostrerebbe la morte sopravvenuta per le conseguenze della caduta, escludendo così eventuali percosse. Al medico legale di Pavia è risultato che anche le ossa dei piedi siano spezzate. Ma allora: Avelli è precipitato di testa oppure il primo impatto col suolo è avvenuto coi piedi? Più probabile la prima ipotesi perché, a quanto pare, le lesioni agli arti inferiori sarebbero dovute alla sistemazione della salma in un feretro un po' troppo angusto.

La decisione è stata presa dalla Procura di Bergamo che ha disposto un nuovo esame autoptico sul cadavere dell'artigiano di 41 anni. Autopsia che si è svolta all'istituto di medicina legale di Pavia.

Le tre sorelle, il fratello, un cognato e un amico di Roberto Avelli hanno presenziato all'esumazione, insieme a due agenti della questura di Bergamo e a un medico igienista dell'ufficio di Sanità pubblica dell'Asl, dipartimento di Treviglio-Romano.

Momenti di comprensibile commozione hanno accompagnato il lavoro dei necrofori. La salma è stata portata all'istituto di medicina legale di Pavia dove la dottoressa Chen Yao ha iniziato l'autopsia. L'accurato esame autoptico, durato cinque ore, è stato effettuato per stabilire se sul corpo del falegname vi fossero lesioni diverse da quelle compatibili con la caduta all'interno dell'ufficio immigrazione di Holguin.

Ora bisognerà attendere il referto del patologo.


Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso 370049_810533_2102fa14_1_14038199_medium


http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/666805/

_________________
Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Cuba_f10
arcoiris
arcoiris
Admin

Messaggi : 15647
Data d'iscrizione : 25.04.12
Età : 44
Carattere : vieja y desbaratada pero fantasiosa y calientica

Torna in alto Andare in basso

Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso Empty Re: Bergamasco morto a Cuba: la procura riapre il caso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.