Asere Que Bola - A Cuba, esa loca y maravillosa isla
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 85 il Sab 9 Giu 2012 - 10:49
Aprile 2021
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Si è diffusa da Cuba al Messico l’epidemia di colera

Andare in basso

Si è diffusa da Cuba al Messico l’epidemia di colera Empty Si è diffusa da Cuba al Messico l’epidemia di colera

Messaggio Da arcoiris Lun 16 Lug 2012 - 20:58

Il focolaio segnalato a Manzanillo, nella zona est dell’isola si sta rapidamente estendendo nelle città limitrofe. E intanto è allerta anche in Messico: gli aeroporti di Merida e Cancun stanno adottando le misure necessarie nei confronti di chi arriva dall’isola


Bocche cucite in seno al governo di Cuba sull'evoluzione di un focolaio di colera che è stato segnalato alcuni giorni orsono nella parte orientale del paese. Mentre nei paesi maggiormente collegati con l'isola caraibica

comincia a serpeggiare una certa preoccupazione, le autorità cubane continuano a non voler parlare dell'argomento o a minimizzare la portata degli episodi. In questa situazione, le autorità aeroportuali messicane hanno allertato le unita' di vigilanza degli scali di Cancun e di Merida, nello Yucatan, che sono tra i più collegati con L'Avana, per sorvegliare gli sbarchi dall'isola. Per contro, nella capitale cubana, un alto funzionario del Ministero della Salute, si è rifiutata di rispondere alle domande dei giornalisti sulla diffusione di un focolaio di colera nella provincia di Granma. "Di questo tema non voglio parlare", ha risposto la viceministro Marcia Cobas, al termine di un incontro al ministero sulla cooperazione medica tra Cuba e Haiti. "Non posso dire nulla al riguardo", ha detto la Cobas "perché non e' la mia area di competenza". La scorsa settimana, il governo

cubano aveva confermato l'esistenza di un focolaio di colera "controllato" a Manzanillo, una città di 130.500 abitanti sita nella provincia di Granma, a più di 800 chilometri dall'Avana, dicendo che si erano registrati 53 casi e tre vittime. Da allora, nell'isola non si e' più parlato ufficialmente di colera, nonostante che l'Organizzazione Panamericana della Salute abbia riferito che i casi segnalati erano saliti a 85, con l'estensione del contagio ad altri municipi, come Niquero, Yara, Bartolomè Masò e nella città di Bayamo, capitale della provincia di Granma. I giornali locali riferiscono della produzione di 60 mila unità di ipoclorito di sodio, un composto chimico che si sta distribuendo nelle farmacie per sterilizzare l'acqua e combattere la diffusione della sindrome diarroica. Un blogger vicino all’esecutivo di Raul Castro, Yohandry Fontana, ha reso noto su twitter che l’epidemia “è circoscritta” e che non esistono casi all’Avana”.

L'ultima epidemia di colera a Cuba risale a oltre un secolo fa, nel 1882, mentre gli ultimi casi segnalati si sono registrati poco dopo la caduta del regime di Fulgencio Batista per opera di Fidel Castro e dei suoi 'barbudos'.


http://www.grr.rai.it/dl/grr/notizie/ContentItem-162297b6-760b-4fc6-8619-3908f7e9e12f.html

_________________
Si è diffusa da Cuba al Messico l’epidemia di colera Cuba_f10
arcoiris
arcoiris
Admin

Messaggi : 15647
Data d'iscrizione : 25.04.12
Età : 44
Carattere : vieja y desbaratada pero fantasiosa y calientica

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.